VERNISSAGE IDENTITA’ E RUOLI

Vernissage Identità e Ruoli a Milano

Martedì 14 gennaio, presso la Chie Art Gallery di Milano si è tenuto il vernissage della mostra collettiva Identità e Ruoli, curata dal Critico d’Arte Pasquale Di Matteo.

di Vincenza Mei

La Chie Art Gallery, la famosa galleria giapponese nel centro di Milano, è stata teatro di un interessante vernissage della mostra Identità e Ruoli, curata dal Critico d’Arte Pasquale Di Matteo, referente per l’Italia dell’importante associazione giapponese Reijinsha, tra le più attive al mondo, e già protagonista in Campidoglio, a Roma, dove, nel corso del 2019, ha proposto 10 artiste nei due eventi istituzionali del 12 giugno e del 29 ottobre.

Il prossimo 6 marzo, proporrà alcune artiste nella sede italiana del Parlamento Europeo, con la presenza dell’On. Prof. Luisa Regimenti, europarlamentare, proseguendo il connubio con Anna Maria Brazzò, organizzatrice di grandi eventi.

Ieri sera, Di Matteo ha introdotto la critica di ciascuno dei dieci artisti in esposizione facendo un quadro della situazione sociologica attuale, spiegando come l’avvento di Internet e del mondo virtuale vissuto sui social abbiano generato tutta una serie di angosce e di pressioni per i nati dopo gli anni novanta del secolo scorso.

Non a caso, la crisi di identità è uno dei problemi più rilevanti nella società occidentale, che necessiterebbe dibattiti continui e profondi in vati ambiti.

Nel consegnare attestati e critiche, Di Matteo ha presentato l’arte di ciascun artista, compresi quelli che non erano presenti.

Teresa De Sio, Massimo Bionda, Simona Veronica Verzichelli, Luigi Crisitano, Marco Idile, Mimmo Emanuele, Enzo Lionetti, Serena Pescarmona, Francesco Buscaini e Nicoletta Bigi sono i dieci artisti selezionati dallo stesso Di Matteo, il quale ha tenuto a precisare che, sebbene nel bando avesse indicato in 20 il numero massimo di selezionati, ha ritenuto idonei soltanto i presenti, facendo notare come anche in Italia si possa fare selezione reale e vera.

Una buona partecipazione di pubblico, nonostante il clima gelido e le difficoltà dettate dai lavori per la nuova linea metropolitana, ha assistito al vernissage, potendo scambiare impressioni con critico, gallerista e gli artisti presenti.

Tra le personalità illustri al vernissage, da ricordare Victoria Dragone, scrittrice e poetessa di caratura internazionale.

La mostra resterà accessibile al pubblico, con ingresso gratuito, fino a sabato 18 gennaio.

Dopodiché la Chie Art Gallery chiuderà i battenti per alcuni giorni, in attesa del grande evento internazionale di febbraio, in concomitanza con Monecarlo, in cui esporranno alcuni famosi artisti giapponesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...